La società


 

ARCHEOFFICINA – SOCIETÀ COOPERATIVA ARCHEOLOGICA nasce nel 2013 come punto di partenza per il progetto di tre giovani archeologi specializzati e specializzandi in ambiti diversi. Alla base vi è l’idea di promuovere e valorizzare il patrimonio archeologico, architettonico e artistico del territorio in cui opera, testimonianza tangibile delle stratificazioni culturali susseguitesi nel corso dei secoli.


 

La Società è rivolta al settore archeologico e alle attività didattico-culturali, per offrire un concreto e valido contributo nell’ambito della ricerca, della tutela e della promozione dei beni culturali e archeologici, in una realtà come quella siciliana dove sempre di più si avverte la necessità di un’archeologia responsabile e qualificata.


 

L’attività scientifica di ARCHEOFFICINA si concretizza in scavi archeologici di ricerca, di emergenza  e di archeologia preventiva in linea con la normativa nazionale finalizzata alla tutela e conservazione del patrimonio storico-archeologico (legge 109 del 2005 e legge regionale 12/2011); nonché in ambito didattico-scientifico nell’organizzazione di convegni e giornate seminariali al fine di promuovere e rendere sempre attivo il dialogo e la collaborazione all’interno della comunità scientifica. Inoltre, in linea con le direttive europee finalizzate alla salvaguardia, alla valorizzazione e alla promozione delle identità culturali, ARCHEOFFICINA si propone quale promotrice di un turismo responsabile, qualificato, di concezione più moderna. 


 

Obiettivo della società è quello di creare occupazione rivolta al personale specializzato nel settore e contribuire alla diffusione e all’applicazione della normativa vigente a livello nazionale e regionale che caratterizza il mondo dei beni culturali. Per il raggiungimento di tali scopi la Società si avvale del valore primario del sistema cooperativo, quale la mutualità del lavoro, dove i soci partecipano attivamente e in prima persona alla gestione e alla crescita dell’impresa.

ARCHEOFFICINA offre a soggetti pubblici e privati un’ampia gamma di servizi su cui si articola l’attività archeologica, caratterizzati tutti da un alto livello scientifico e dall’utilizzo di tecnologie innovative nell’ambito dei beni culturali volti alla pianificazione ed esecuzione di attività, quali:

  • Archeologia preventiva, con la redazione del V.I.Arch. (Valutazione dell’Impatto Archeologico) per enti e aziende su aree di nuova edificazione
  • Archeologia d’emergenza in cantieri urbani ed extraurbani a servizio di enti pubblici (quali Comuni, Province, Parchi e Soprintendenze) o di soggetti privati, in conformità con la normativa nazionale vigente
  • Scavi archeologici di ricerca anche in collaborazione con Enti pubblici e Università
  • Assistenza archeologica presso cantieri edili e di restauro
  • Rilievo diretto e indiretto con strumenti ottici, meccanici o informatici al fine di ottenere una traduzione grafica degli oggetti rilevati all’interno di un sistema di coordinate spaziali
  • Ricerche bibliografiche e d’archivio
  • Survey, ricognizioni topografiche e indagini territoriali
  • Elaborazione e gestione informatizzata dei dati in ambiente GIS
  • Elaborazione e/o aggiornamento di carte del rischio archeologico
  • Studio, catalogazione, restituzione grafica e restauro dei reperti archeologici provenienti da scavi o depositi museali
  • Allestimenti museali
  • Guide archeologiche
  • Archeologia sperimentale
  • Didattica archeologica per le scuole